on my road Alla fine ho ceduto. Lo confesso. Sono caduta nella Rete anch’io, prima in punta di piedi, attivando un semplice indirizzo di posta elettronica, poi vertiginosamente, lasciandomi intrappolare da Messenger per finire in quattro e quattr’otto su un blog. Il mio. Non un diario o il resoconto della mia vita, nossignore – i miei “panni sporchi” non sono ancora pronta a lavarli sul web – ma uno spazio in cui esprimere le mie idee e raccontare le tue storie, che poi sono le nostre…

Tuttavia, onde evitare di svelarmi subito per come sono – una rompiscatole (la definizione non è mia) che ama sguazzare nelle parole – faccio il pesce e mi ammuto, hinc et nunc, ma non per sempre. Benvenuti a bordo di Ladywriting! E adesso, ladies and gentlemen, slacciate pure le cinture di sicurezza...

Annunci